0743 71525info@ilcaminettocascia.it12.00-15.00 e 18.00-24.00

Cosa vedere a Cascia

Da vedere nella cittadina:cascia_notturna_hdr_iso100

Santuario e Monastero di Santa Rita
La Basilica di Santa Rita, realizzata nel decennio (1937-1947), contiene le spoglie incorrotte della Santa dei Casi Impossibili (1371-1447). Progettata da Mons. Spirito Chiavetta all’interno presenta affreschi ed opere d’arte di valenti artisti moderni, quali il Montanarini (cupola), il Filocamo (Altare Maggiore), Terrazzi (cappella con l’urna della Santa), il Seracchi (Altare della Madonna) ed infine il Manzù che ha dedicato a Rita, la donna di pace, l’ornamento in bronzo dell’Altare Maggiore. A lato della Basilica, c’è l’ingresso al Monastero, dove Rita visse i suoi giorni da monaca e dove ci sono importanti testimonianze della sua vita: la straordinaria vite che domina nel cortiletto, la cappella con il crocifisso che le fece “dono” di una spina e la cassa solenne con il suo ritratto. Nella cripta, urna della Beata Madre Teresa Fasce e il reliquario con la pagina del breviario macchiato di sangue.

Circuito museale

cascia-durante-mostra-zafferano_da_raw

Comprende Palazzo Santi (sec. XVI) dove all’interno è possibile vedere tavole e tele di diversi periodi e sculture lignee e, la Chiesa di Sant’Antonio, dove si possono ammirare i preziosi dipinti di Nicola da Siena, nel ciclo pittorico della Passione, Crocifissione e Resurrezione del Cristo (1461). Nel presbiterio, storie di Sant’Antonio Abate ad opera del Maestro della Dormitio di Terni (sec. XIV-XV). Inoltre, gruppo ligneo, raffigurante l’Angelo e Tobiolo, opera del veneziano Rizzi.